IL DIRITTO DEL FUTURO e L’IMPATTO DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE .

IL DIRITTO DEL FUTURO e L’IMPATTO DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE .

Ciò che mi affascina in questo momento, in  quanto giurista e uomo di legge, è l’impatto che avrà, nel prossimo futuro, l’intelligenza artificiale sul diritto.

Tutto questo perchè l’intelligenza artificiale per le poche conoscenze che possiedo e per le discussioni in atto tra i cultori, pone interrogativi profondi e inaspettati che investono i campi più qualificati della civiltà sociale e giuridica, prefigurando scenari nei quali può essere messa in discussione l’essenza stessa di quella che consideriamo l’identità umana.

Naturalmente, non è un problema che investe solo i giuristi, ma immagino anche i filosofi, gli scienziati della robotica e dell’intelligenza artificiale.

Immagino che si affaccerà un nuovo mondo per il diritto, proponendo interrogativi che investiranno tutti i campi da quello della salute a quello del lavoro, dell’istruzione, della sicurezza, delle procedure democratiche.

Per questo  gli interrogativi principali che mi pongo sono i seguenti :

  1. quali nuovi strumenti il diritto metterà in campo ?
  2. come coesisteranno e quali principi saranno messi in campo per far coesistere l’uomo e le macchine ?
  3. come si adatteranno tali trasformazioni ai principi costituzionali irrinunciabili quali eguaglianza, dignità, tutela dei diritti inviolabili dell’uomo  ?

Non è fantascienza, è solo il prossimo futuro !!

(Avv. Carlo Carandente Giarrusso – Penalista – Patrocinate in Cassazione)

No Comments

Post a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: